13 marzo 2014

Mondiali Brasile 2014: camera con vista panoramica… in una favela?

Vista panoramica di Rio dalla favela

Arroccate sulle colline che si affacciano sulla costa, le baraccopoli di Rio di Janeiro – conosciute come favelas – godono di viste spettacolari, tra le migliori della città.

In vista della Coppa del Mondo, ormai a 100 giorni di distanza dal fischio d’inizio, molti abitanti delle favelas hanno deciso di aprire le porte di casa ai turisti, affittando posti letto, camere o perfino tutta la casa.

“Se vuoi vedere i Mondiali e vivere un’esperienza autentica del Brasile, questa opzione è davvero gratificante e unica” dice ai microfoni della CNN un turista olandese che soggiorna in un ostello nella favela di Vidigal.

I posti letto negli ostelli vicino alle spiagge di Copacabana e Ipanema di solito costano sui 30 euro a notte. Durante i campionati del mondo, arriveranno a costare fino a 300 euro a notte. Gli alberghi sono ancora più cari e spesso richiedono soggiorni minimi di più notti. Durante i Mondiali, un letto nell’Ostello di Alto Vidigal costerà quattro volte il prezzo normale, ma comunque non più di 50 euro.

Ovviamente, oltre a dormire in una camera o casetta modesta, chi soggiorna in una favela potrebbe trovarsi ad affrontare una situazione particolare, ad esempio mancanza di elettricità e trasporti precari. Ma la preoccupazione maggiore è la sicurezza. Fino a qualche anno fa, le favelas di Rio erano controllate dai trafficanti di droga. Con il processo di pacificazione, la polizia è riuscita a cacciare varie gang armate da diverse favelas, rendendole molto più sicure per gli abitanti e i visitatori.
Favela colorata, camere in affitto

Per poter prenotare un soggiorno in tranquillità e con la certezza di non incorrere in truffe, Elliot Rosenberg di Los Angeles ha lanciato il sito favelaexperience.com. Il portale permette di prenotare un letto, una camera o una casa messi a disposizione da persone selezionate tramite colloqui e network di fiducia. Inoltre, le strutture prenotabili si trovano nelle favelas che hanno le nuove unità di polizia permanente 24/7, introdotte proprio in vista dei Mondiali 2014 e delle Olimpiadi 2016.

Inoltre, una parte del ricavato del sito (ottenuto dalle commissioni) viene devoluto alle comunità per progetti che promuovono lo sviluppo sostenibile.

Uno degli obiettivi di Favela Experience è quello di sfatare miti e stereotipi negativi sulle favelas, dimostrando che sono posti sicuri con una cultura vibrante, piene di attività e di persone oneste.


Fonte: CNN
Foto: favelaexperience.com